La Rete europea di supporto ai senza dimora

scritto da Redazione il 2 June 2013 in 10 - Cerchiamo dimore and Buone pratiche and Notizie con commenta

Dal 1989 è attiva a livello europeo una grande rete di organizzazioni e associazioni impegnate a prevenire e alleviare la povertà e l’esclusione sociale delle persone che vivono o che rischiano di vivere la condizione di senza dimora. Si chiama European Federation of National Organisations working with the Homeless (FEANTSA), cioè Federazione europea delle associazioni nazionali che lavorano con le persone senza dimora, ed è costituita attualmente da oltre 120 organizzazioni che operano in 30 Paesi europei, di cui 25 Stati membri dell’UE. La maggior parte dei membri di FEANTSA sono organizzazioni di coordinamento nazionali o regionali di fornitori di servizi che supportano le persone senza fissa dimora, con una vasta gamma di servizi riguardanti l’alloggio, la salute, l’occupazione e il sostegno sociale; spesso lavorano in collaborazione con le autorità pubbliche, i fornitori di alloggi sociali e altri soggetti interessati. Inoltre, FEANTSA è in stretto contatto con le istituzioni dell’UE, riceve il sostegno finanziario della Commissione Europea e ha statuto consultivo presso il Consiglio d’Europa e le Nazioni Unite.

La Federazioneeuropea è impegnata a:

• Dialogare costantemente con le istituzioni europee e i governi nazionali e regionali per promuovere lo sviluppo e l’attuazione di misure efficaci a prevenire e ridurre la condizione di senza dimora.

• Eseguire e diffondere ricerche e raccolte dati per promuovere una migliore comprensione della natura, della portata, delle cause e delle soluzioni relative alla condizione di senza fissa dimora.

• Promuovere e facilitare lo scambio di informazioni, esperienze e buone prassi tra le organizzazioni parte della Federazione e i soggetti interessati al fine di migliorare le politiche e le pratiche in materia di senza dimora.

• Sensibilizzare l’opinione pubblica circa la complessità della condizione di homeless e la natura multidimensionale dei problemi che devono affrontare le persone senza dimora.

FEANTSA ha inoltre sviluppato dal 2005 una tipologia europea sulla condizione senza dimora e l’esclusione abitativa (European Typology on Homelessness and Housing Exclusion – ETHOS), come mezzo per migliorare la comprensione e la misurazione del fenomeno in Europa e per fornire un “linguaggio” comune e un quadro di riferimento ai fini della raccolta dei dati, per il dibattito, le politiche, il monitoraggio e il trattamento della materia da parte dei media.

www.feantsa.org

Print This Post