Proposte del governo: le osservazioni dell’Alleanza

scritto da Redazione il 28 February 2016 in 21 - Primi passi contro la povertà and Proposte con commenta

I punti principali

  • La strategia della lotta alla povertà dei prossimi anni si definirà in una Legge delega, il cui relativo Disegno di legge è stato presentato dal governo il 28 gennaio 2016.
  • L’Alleanza chiede una revisione del Ddl delega del governo, perché si allontana dal percorso verso una misura nazionale rivolta a tutte le persone in povertà assoluta come il Reis.
  • La delega non contiene ipotesi di finanziamento che rendano possibile prima del prossimo decennio il reperimento dei 7 miliardi indispensabili per il Reis.
  • L’Alleanza chiede di separare gli atti sulla lotta alla povertà da quelli sulla revisione dell’assistenza, così che il tema della lotta alla povertà in Italia venga posto al centro dell’attenzione pubblica.
  • Con il Ddl delega si tutelerebbero solo 3 persone povere su 10 (tra 1,2 e 1,3 milioni), quelle appartenenti ad alcune tra le famiglie indigenti con figli.
  • L’Alleanza propone di giungere al Reis con un Piano 2016-2019, che incrementi le risorse sino a disporre, alla sua conclusione, dei 7 miliardi necessari a raggiungere tutti i 4,1 milioni di persone in povertà assoluta.
  • L’inclusione sociale rischia di rimanere solo un obiettivo dichiarato dal Ddl delega: si chiede al Welfare locale di costruire strategie per l’inclusione sociale dei cittadini poveri senza dotarlo di strumenti adeguati.
  • L’Alleanza chiede pertanto una profonda revisione del Ddl delega, attraverso un ampio confronto pubblico tra governo, Parlamento e soggetti sociali.

Chi compone l’Alleanza

L’Alleanza contro la povertà in Italia è composta da:

Acli, Action Aid, Anci, Azione Cattolica Italiana, Caritas Italiana, Cgil-Cisl-Uil, Cnca, Comunità di Sant’Egidio, Confcooperative, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Federazione Nazionale Società di San Vincenzo De Paoli Consiglio Nazionale Italiano – ONLUS, Fio.PSD, FOCSIV, Fondazione Banco Alimentare ONLUS, Forum Nazionale del Terzo Settore, Jesuit Social Network, Legautonomie, Save the Children, Umanità Nuova-Movimento dei Focolari, Adiconsum, Arci, Associazione Professione in Famiglia, ATD Quarto Mondo, Banco Farmaceutico, Cilap EAPN Italia, CSVnet – Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato, Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, Federazione SCS, Fondazione Banco delle Opere di Carità Onlus, Fondazione ÉBBENE, Piccola Opera della Divina Provvidenza del Don Orione, U.N.I.T.A.L.S.I. – Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, GVV AIC Italia.

Print This Post